Latte e derivati. L’opinione del medico italiano.

Quanto incide il parere del medico sui consumi di latte e derivati da parte dei consumatori? Qual’è il peso della disinformazione e del boom delle nuove mode alimentari visto dalla parte dell’operatore sanitario?

Questi i temi che sono stati trattati nel sondaggio realizzato da UPVALUE “Latte e derivati: la sua opinione alimenta la salute” che ha indagato l’esperienza e il punto di vista del medico in un momento storico in cui il dibattito sui temi alimentari viene spesso inquinato da fake news che cercano di diffondersi tra gli utenti con minore capacità critica.

Noi di Caseificio Tomasoni siamo da sempre molto attenti a comunicare in modo chiaro e trasparente, riportando dati e numeri da fonti attendibili. Il nostro impegno, infatti, rimane costante ogni giorno per potervi dare una maggiore conoscenza su questi temi a noi così importanti.

Rivolta a tutti i medici attivi in ricezione della newsletter nutrizionale di Assolatte Lattendibile, il sondaggio è stata completato da 308 operatori della salute, di cui 98 medici di medicina generale, 135 medici specialisti privati e ospedalieri e 75 altri operatori sanitari, distribuiti tra Nord, Centro e Sud Italia.

I risultati, racchiusi nel CASE REPORT  “Latte e derivati: l’opinione del medico italiano”, mostrano un’ottima consapevolezza del medico in merito al valore nutrizionale dei prodotti del comparto, ma anche quanto, nell’ottica di una relazione medico-paziente più moderna e fruttuosa, occorra un maggior dialogo sui temi legati all’alimentazione.

Per facilitare questo compito resta fondamentale l’aggiornamento continuo del medico sulle evidenze scientifiche più recenti e rilevanti dei prodotti lattiero caseari.

Un obiettivo, quest’ultimo, che da anni Assolatte sta perseguendo attraverso la realizzazione della newsletter scientifica Lattendibile, inviata periodicamente a 33.000 operatori sanitari, e l’omonimo sito web, archivio digitale da oltre 120.000 visualizzazioni l’anno. Una attività che ha dato i suoi frutti, visto che il medico, nella conversazione su latte e derivati, si dimostra molto attento a sottolineare i vantaggi nutrizionali che derivano dal loro consumo.

Fonte: Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Un territorio con una vocazione naturale per il latte

Da oltre 60 anni siamo legati in modo indissolubile al nostro territorio. Il latte che utilizziamo per tutti i nostri prodotti proviene solamente da stalle selezionate vicino al nostro caseificio.
La zona del Piave, un luogo ricco di storia e di tradizione in cui si è scritta parte della storia di questo paese e dove l’agricoltura ha da sempre espresso una vocazione naturale all’allevamento del bestiame da latte. Continua a leggere “Un territorio con una vocazione naturale per il latte”

Saccottini di pere, noci e Primodì

Antipasto o dolce? Entrambi! Stupite i vostri commensali con questa pietanza davvero semplice nella sua realizzazione.
I saccottini di pere, noci e Primodì possono essere usati sia per un antipasto gustoso ma delicato grazie all’abbinamento con un formaggio davvero buono, sia per un dessert sfizioso aggiungendo una colata di miele al castagno e una granella di pistacchio. Continua a leggere “Saccottini di pere, noci e Primodì”

Crocchette di Capriccio di capra e cotechino

Il cenone di Capodanno si avvicina e presentare a tavola per iniziare la cena le crocchette di Capriccio di capra e cotechino con un buon bicchiere di vino è l’idea vincente.
Un modo originale e sfizioso di preparare e mangiare il classico cotechino, che non può mancare nelle tavole in questi giorni di festa. Continua a leggere “Crocchette di Capriccio di capra e cotechino”

Flan di zucca con crema di stracchino

Per rendere speciale la vostra domenica di avvento o i giorni più importanti delle vostre festività perché non portare a tavola un delizioso antipasto?
Il flan di zucca con crema di stracchino saprà accontentare grandi e piccoli accontentando anche i palati più esigenti.
Un morbido tortino alla zucca su un letto di crema di formaggi Tomasoni, castagne e melagrana, assolutamente da provare!

Continua a leggere “Flan di zucca con crema di stracchino”

Gnocchi arrostiti con cuore di caciotta e latteria al tartufo

Avete già preparato l’albero di Natale? Secondo la tradizione, se non lo avete ancora fatto, ora è arrivato il momento, prima però radunate la famiglia per un pranzo speciale.
Potrete divertivi insieme ai bambini che vi aiuteranno a realizzare gli gnocchi e con le loro manine potranno nascondere il pezzetto di formaggio all’interno. A dare carattere al piatto ci sarà la crema di latteria al tartufo, dal gusto stagionato ottimo per chi ama i tartufi neri italiani.

Continua a leggere “Gnocchi arrostiti con cuore di caciotta e latteria al tartufo”

Naked Cake con Casatella Trevigiana Dop

Nel mese di Dicembre abbiamo deciso di accompagnarvi all’arrivo del Natale regalandovi delle ricette particolari che ci aiuteranno a ricreare il giusto spirito natalizio. Quelle che ha realizzato per noi Ilenia Bazzacco, sono ricette che scaldano il cuore e fanno stare bene le persone che le assaggiano, oltre a divertire chi vuole provare a  cimentarsi in cucina. Abbiamo chiamato questa nuova rubrica dell’avvento: Un bianco Natale…con Tomasoni”  leggetela, trovate l’ispirazione e provate a cucinare magari con chi vi sta vicino… dedicatevi del tempo da trascorrere insieme.

Continua a leggere “Naked Cake con Casatella Trevigiana Dop”

Rete4: Ricette all’Italiana al Caseificio Tomasoni – puntata del 30.10.19

Se avete perso la puntata del 30 ottobre di Ricette all’Italiana, il programma di Rete4 con Anna Moroni e Davide Mengacci, potrete rivederla cliccando questo link ▶️ Puntata 30 ottobre Ricette all’Italiana

Continua a leggere “Rete4: Ricette all’Italiana al Caseificio Tomasoni – puntata del 30.10.19”

Cappuccino di melanzane con mousse di robiola e timo

Avete voglia di un cappuccino, ma non sono più le 8 del mattino?
Ecco l’alternativa salata di Ilenia Bazzacco, molto gustosa ed elegante, dove anche l’occhio vuole la sua parte.

Continua a leggere “Cappuccino di melanzane con mousse di robiola e timo”