Il latte nella dieta maschile allunga la vita!

Ebbene si, a confermare che il consumo di latticini nei soggetti maschili over 45 contribuisce alla loro longevità è uno studio durato più di 15 anni e pubblicato da ASSOLATTE: maggior indice di salute e un minor indice di mortalità per gli uomini over 45 che consumano ogni giorno latte e derivati, ortofrutta e cereali.

IMG_6290

 

Gli ingredienti magici per un’alimentazione sana ed equilibrata?

Un bicchiere di latte, uno yogurt oppure una porzione di formaggio fresco (come stracchino, casatella e robiola), abbinati a 5 porzioni di frutta e/o verdura.

Questi sono i cibi che incrementano le aspettative e la qualità di vita, in termini di salute, degli uomini ultra 45enni. A pubblicare la “ricetta del benessere” è proprio Assolatte, che riprende i dati emersi da uno studio dell’Istituto nazionale francese per la salute e la ricerca medica (Inserm) e dall’università di Strasburgo: i risultati delle ricerche sono state pubblicati nell’ European Journal of Clinical Nutrition, numero di Marzo 2016.

Il campione analizzato è di quasi 1.000 uomini che hanno superato almeno i 45 anni di età, su cui sono state minuziosamente osservate abitudini alimentari e stili di vita. L’obiettivo era trovare una correlazione tra le differenti famiglie di alimenti e il rischio di mortalità dei soggetti, monitorati per tre anni e dopo 15 ri-esaminati per verificarne lo stato di salute.

Dopo questo periodo di osservazione si è rilevato che i soggetti a godere di migliore salute erano quelli che consumavano quantitativi superiori alla media di latte, yogurt e formaggio, frutta e verdura e pane. Oltre a migliori condizioni di salute in generale, si sono anche aggiudicati il tasso più basso di mortalità: -39% per chi beveva almeno un bicchiere di latte quotidianamente.

goat-milk“Questo studio conferma l’efficacia delle linee guida nutrizionali, il cui rispetto nella popolazione viene associato a una riduzione della mortalità per ogni causa e si accompagna anche a stili di vita complessivamente più sani.
Inoltre – aggiunge Assolatte – seguendo i suggerimenti alimentari proposti in questi documenti ufficiali si riduce il rischio di sviluppare malattie croniche (come quelle cardiovascolari e le varie forme di tumori) perché si attua un’alimentazione bilanciata e completa, che include, e nelle giuste quantità, tutti gli alimenti che hanno comprovati effetti favorevoli per la salute e la longevità.”

Latte e latticini vengono inclusi nelle raccomandazioni nutrizionali ufficiali di tutti i paesi della UE: in Italia, le “Linee-guida per una sana alimentazione italiana”, elaborate dal Centro di ricerca per gli alimenti e la nutrizione (ex Inran), consigliano di introdurre quotidianamente nel nostro organismo 3 porzioni da 125g l’una di latte o yogurt e ogni settimana tre porzioni di formaggi (100g la porzione per quelli freschi, 50g per quelli stagionati).

latte2015

Nella speranza che queste informazioni possano esservi utili, vi auguriamo una splendida estate e facciamo un brindisi… con un bel bicchiere di latte!!!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...