I latticini: nostri alleati contro l’osteoporosi

osteoporosi_parole
 

image font: google image

 

Buongiorno a tutti! Oggi ci dedichiamo ad un po’ di cultura alimentare, legata al benessere! A Firenze si è da poco concluso il World Congress on Osteoporosis, ostearthritis and musculoskeletal diseases in cui è stato presentato uno studio pubblicato su “Osteoporosis International” riguardante la prevenzione  dell’osteoporosi. Già è risaputo che i latticini e la salute delle nostre ossa vanno a braccetto, ma cerchiamo di capire insieme le nuove scoperte che la ricerca scientifica ha raggiunto su questo tema.
Ogni giorno, Assolatte, monitora le ricerche nazionali e internazionali in ambito di nutrizione e salute. Quest’oggi vogliamo parlarvi dello studio svolto in Francia sull’osteoporosi.

La ricerca stima che se in un anno, i 16 milioni di francesi che superano i 60 anni, consumassero le dosi consigliate di latticini, come ad esempio stracchino, yougurt o altri prodotti lattiero caseari potrebbero evitare circa 65 mila fratture causate dall’osteoporosi.

Sono ben 32.500 gli anni che guadagnerebbero i cittadini francesi in salute se mangiassero giornalmente almeno due prodotti lattiero-caseari con un alto apporto di vitamina D. Il consumo di questi prodotti porta per gli anziani significativi benefici come ad esempio vivere una vecchiaia più serena e in salute. Inoltre spendendo solamente 0.54 centesimi al giorno per acquistare prodotti lattiero-caseari da parte dei cittadini, lo Stato francese potrebbe risparmiare fino a 1.2 miliardi di euro sui costi delle cure ospedaliere legate all’osteoporosi.

Lo studio, svolto sugli intake di calcio e di vitamina D degli over 60enni cittadini francesi, ha coinvolto un team di studiosi dell’università di: Maastricht, Liegi, Amiens e Riad.

L’approccio che è stato presentato al Congresso Mondiale dagli studiosi è innovativo perchè per prevenire l’osteoporosi propone uno stile di vita quotidiano non solo per un beneficio salutare, ma anche per la salute del Paese, eliminando importanti spese per la sanità pubblica.

Continuate a seguirci, arrivederci alla prossima notizia!

IMG_6292

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...